Scuola di specializzazione in
Psicoterapia dinamica breve
Autorizzata dal MIUR
(IAF Pescara)

MIUR MIUR

Convenzionato
per lo svolgimento
dei tirocini con

CORSO LUSCHER TEST DI SECONDO LIVELLO

LOCANDINA LUSCHER TEST II LIVELLO 2019

CORSO LüSCHER TEST DI II LIVELLO

25-26 Maggio 2019
PSICA-IAF PESCARA

Via Michelangelo, 14 Pescara 
Dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:30

PRESENTAZIONE: Il Lüscher Test, o Test dei colori,  fu presentato al Congresso Mondiale di Psicologia nel 1947. Ottenne un riscontro immediato e da allora la sua diffusione si estese rapidamente in tutto il mondo. I manuali vennero tradotti in 29 lingue diverse, tra le quali il giapponese, l’indiano, l’ebraico, etc. Il test è conosciuto, utilizzato e studiato in Italia da quasi 40 anni e l’interesse nei suoi confronti appare, di anno in anno, in crescente aumento.

I motivi del successo della Psicodiagnostica lüscheriana sono attribuibili, da una parte, alla velocità, semplicità e non invasività della sua somministrazione e, dall’altra, alla attendibilità dei risultati e alla ricchezza di informazioni disponibili all’interpretazione.

La somministrazione ha la durata di 10’-15’ e consta della presentazione di 7 tavole cromatiche, una dei grigi e una delle forme, secondo regole standardizzate, in parallelo con la compilazione di un protocollo, che costituisce la base di lavoro delle fasi successive.

Negli anni, ricerche statistiche sempre più approfondite, hanno reso il Test uno strumento dotato di un ottimo grado di attendibilità per una valutazione diagnostica e di personalità, dunque per coerenti strategie e indicazioni psicoterapeutiche da adottare in ambito clinico. Presso  università  di fama mondiale, studi in ambito fisiologico hanno dimostrato la validità delle correlazioni del Test con parametri fisiologico-somatici. La psicodiagnostica dei colori permette, infatti, la registrazione di 1040 differenti criteri dello stato psicovegetativo. Questo “by-passando” i condizionamenti del sistema verbale, della parola e dunque le distorsioni e i filtri della coscienza.

La Psicodiagnostica lüscheriana consente una flessibilità interpretativa che, a seconda degli obiettivi della valutazione, evidenzia la struttura di personalità adattandosi ad ogni possibile campo d’analisi: dalla selezione del personale in azienda, alla diagnosi psicodinamica, sino al rischio psicosomatico, etc. Il Test evidenzia 3 livelli: conscio, preconscio, inconscio; registra caratteristiche di personalità più fasiche e altre più costanti nel tempo, soprattutto tratti potenziali, in alcuni casi, ancori inespressi nella vita reale.

Il Prof. Max Lüscher lo definisce la “radiografia dell’anima” ed in effetti il Test è in grado di fotografare i meccanismi più profondi della psiche, le dinamiche inconsce, le maschere comportamentali, le aree di tensione psicologica, e anche fisiologica, prima ancora che esse si concretizzino negli eventi della vita.

OBIETTIVI: il corso di secondo livello consente ad ognuno dei partecipanti di approfondire le conoscenze teoriche della psicologia dei colori e le competenze tecnico-pratiche per un utilizzo ancora più mirato del Test di Lüscher nell’ambito del proprio lavoro. 
Nello specifico, il programma:
• rinforza gli automatismi di prima analisi di un protocollo, 
• permette il passaggio da una lettura del protocollo di tipo parcellizzato, analitico (tavola per tavola) ad un’interpretazione globale e unitaria (d’insieme),
• consente un collegamento più diretto e immediato tra il profilo Lüscher e una definizione psicodiagnostica di natura e di matrice propriamente psicodinamica, quanto mai coerente con una impostazione di psicoterapia dinamica breve.

DESTINATARI: Psicologia, Psicoterapeuti, Psichiatri e Medici.

L’approfondimento risulta utile al lavoro di psicologi, psicoterapeuti e medici, ma anche di psicologi d’azienda, esperti di selezione, di assessment, di sviluppo R.U., non meno di insegnanti, formatori, educatori, allenatori dello sport, professionisti del benessere personale, etc.

METODOLOGIA: la formazione proposta si basa su una metodologia partecipativa ed esperienziale. Ognuno dei partecipanti viene coinvolto in prima persona nella sperimentazione di un utilizzo del Test più mirata e approfondita, con possibilità di cimentarsi, in gruppo e individualmente, in simulazioni e prove d’interpretazione su casi reali, clinici e non clinici.

DOCENTE: condurrà i lavori il Dott. Alfredo D’Ilario, psicologo e psicoterapeuta, docente di Psicoterapia Dinamica Breve presso lo IAF Istituto Alta Formazione Pescara, titolare e fondatore dell’AlmaStudio Psicologia Clinica Formazione e Ricerca Vicenza. Alfredo D’Ilario si è formato presso la sede nazionale del Cisspat a Padova, è allievo diretto e collaboratore del Dott. Nevio Del Longo, che fu, a sua volta, allievo diretto e collaboratore del Prof. Max Lüscher. Nevio Del Longo è anche presidente dell’Istituto Italiano Max Lüscher, oltre che autore di numerosi manuali sulla psicologia dei colori, responsabile per la diffusione del Test nelle aree di lingua italiana e castigliana del mondo.  

Per le iscrizioni contattare PSICA-IAF PESCARA 

iafpescara@gmail.com

infoòpsica.eu

085.299123


	

About PsicA

PsicA è un polo di Ricerca e Formazione nelle scienze psicologiche, antropologiche e delle discipline naturali: al suo interno vengono sviluppati vari percorsi formativi che si allineano alla Mission principale, ovvero “Promuovere il Benessere Psicofisico e Culturale nelle persone”. Le attività variano e seguono percorsi multidimensionali; dallo studio di Psicologia e Psicoterapia (si effettuano consulenze e terapie individuali, di coppia, famigliari e di gruppo), alla Scuola triennale di Naturopatia, alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Dinamica Breve IAF; dai corsi di Comunicazione e Relazioni Interpersonali, ai Master di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane, di Psicodiagnostica, Nutrizione clinica e ancora seminari monotematici, per-corsi di Teatroterapia e Tangoterapia per sviluppare le risorse individuali riguardo all’agire comunicativo dei partecipanti, che sperimentano attivamente e ludicamente la possibilità di migliorare le proprie abilità relazionali, creative ed artistiche.
Questo articolo è pubblicato in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*


Menu